Borgo Ginuga a Centuripe

 

La nostra storia

 
 
separatore
 
Borgo GINUGA a Centuripe è una nuova struttura turistico-ricettiva, situata di fronte all’Etna. Bellissimo casale lasciato abbandonato per lungo tempo ed in seguito ristrutturato totalmente, senza aver stravolto la struttura originaria. Un agriturismo di lusso, non solo per quanto riguarda l’architettura stessa, ma anche per l’arredamento, studiato nei minimi dettagli. Borgo GINUGA è facilmente raggiungibile, situato in una posizione strategica in quanto si trova prima della città di Centuripe, sia vicino la città di Catania sia vicino all’ autostrada in modo da potersi spostare facilmente. Si tratta di una zona di rilievo turistico sia per quanto riguarda il paese di Centuripe sia per il panorama mozzafiato, che la struttura offre. Il logo presente nella struttura architettonica del Borgo GINUGA lo possiamo ritrovare nella storia della città di Centuripe, si tratta di un cerchio raffigurante un particolare fiore. Le origini di Centuripe sono remotissime e affondano le loro radici nella preistoria. La città di Centuripe, oltre alle bellezze paesaggistiche offre anche notevoli resti archeologici. Fu fondata dai siculi verso l'VIII secolo a.C. e da allora fu abitata senza soluzione di continuità fino al XIII secolo d.C., quando venne distrutta da Federico II di Svevia e rifondata tre secoli dopo. L'impianto urbano, pertanto, con le sue pittoresche viuzze pensate per una viabilità a trazione animale, è ancora quello cinquecentesco. Il periodo di maggiore floridezza della città antica fu raggiunto sotto il domino romano tra il III e il I secolo a.C. In età imperiale, tra il I e il III secolo d.C. vi sorsero numerosi monumenti pubblici, tuttora conservati, che assieme a quelli di Taormina, Catania e Siracusa costituiscono le tracce più consistenti dell'architettura romana in Sicilia. Lungo il corso dello fiume Simeto, ad esempio, si possono ammirare i resti di un imponente ponte. All'interno o ai margini dell'abitato si conservano i resti di altri monumenti di età imperiale (I-III sec. d.C.): i mausolei il Castello di Corradino e Dogana, gli edifici termali Acqua Amara e Vagni, la grande cisterna in muratura, muraglioni di terrazzamento, la struttura Pannaria, il complesso architettonico con una stanza mosaicata e numerose statue della famiglia imperiale ora esposte nel vicino Museo Archeologico. La visita alla città ed al suo patrimonio archeologico è una tappa imprescindibile per chi vuole vedere luoghi archeologicamente rilevanti. La nostra struttura ricettiva non ha barriere architettoniche, quindi, si presenta anche adatta ad accogliere le persone disabili.
 
 
 
Esterno giorno
 
 
 
Cavalleria rusticana
 
 
 
 
 
 
indirizzo
 
Indirizzo
 
Contrada Coco, Centuripe (EN)
 
 
 
contatti
 
Contatti
 
3293921772 - 3297373789
 
 
 
email
 
E-mail
 
info@borgoginuga.com